LA MISSIONE DEL R.I.A.S.C.
La prima missione del Registro Italiano Auto Storiche Citroën è quella di censire tutti i veicoli storici Citroën circolanti nel nostro Paese. Per noi il termine “storico” ha un significato preciso che abbiamo definito nel nostro stesso Statuto:
è storico ogni veicolo costruito da almeno dieci anni se la produzione di quel modello è iniziata almeno vent’anni fa ed è terminata da almeno dieci.
Per operare questo censimento, il Registro si è organizzato in sezioni, ciascuna delle quali è affidata ad un Club che a sua volta …..

PERCHÈ ISCRIVERSI

ARCHIFOTOCITROEN_246Il Registro Italiano Auto Storiche Citroën è un ente riconosciuto fin dalla sua nascita dal Costruttore ed ha sede presso Citroën Italia a Milano…

CONTATTI
Logo Riasc
R.I.A.S.C.
Registro Italiano Auto Storiche Citroën
Sede Legale: Milano, 20141 – Via Gattamelata 41
c/o Citroën Italia
Sede Amministrativa: Milano, Assago 20090
Via Giacomo Matteotti, 14
c/o Studio Lemme & Partners
E-mail segreteria@riasc.it
C.F. e P.iva: 05397260968

Robert Opron

Robert Opron

Robert Opron nasce il 22 febbraio 1932 e oggi compie 85 anni! Divenne Responsabile dello Stile di Citroën nel 1962, e rimase a capo del centro stilistico fino al 1975 per poi passare alla Renault dopo la fusione di Citroën con Peugeot. Allievo di Bertoni, anche se inizialmente i due non andavano molto d’accordo, ha contribuito a far crescere la fama di del Double Chevron creando modelli unici nel design come SM, GS e più tardi CX, modelli che hanno rivoluzionato i profili delle vetture conosciute fino ad allora e che ancora oggi rimangono icone di stile. Auguri Maestro!   fotografie tratte da flickr.com – autori citroenAzu e... leggi tutto
Al Rétromobile in tre

Al Rétromobile in tre

Citroën, Ds Automobiles e Peugeot insieme. Per molti, i più conservatori, un’ulteriore perdita d’identità. Groupe PSA sarà presente a Rétromobile 2017, la rassegna di auto storiche che si terrà a Parigi – Expo Porte de Versailles – dall’8 al 12 febbraio. L’edizione 2017 si preannuncia eccezionale per la nuova associazione l’Aventure Peugeot Citroën DS che da un anno tutela, gestisce, sviluppa e promuove il patrimonio di tutti i Marchi PSA. Per la prima volta, Peugeot, Citroën e DS Automobiles saranno riunite in un unico spazio di 1200 m2 , dove i veicoli d’epoca selezionati appartenenti ai Club di appassionati affiancheranno alcune concept car de l’Aventure Peugeot Citroën DS. In uno spazio “village” conviviale e accogliente, si potrà passeggiare, sognare ed emozionarsi tra auto storiche uniche, discutere con gli appassionati e i rappresentanti dei Marchi per vivere e rivivere la storia, scoprire e riscoprire i valori, le ricchezze e gli elementi di un futuro promettente. I 20 veicoli dei club sono stati scelti accuratamente in funzione dei temi scelti: – Peugeot propone il numero 3, ricordando il significato della numerazione delle sue vetture; particolarmente rilevante un quadriciclo “Type 3”, primo modello PEUGEOT di serie commercializzato nel 1891, che ricorda che Peugeot esiste dal 1810, tra i pionieri dell’automobile. – “L’Amicale Citroën” Francia, presieduta da Alain Thuret, che riunisce, attraverso oltre 50 club e federazioni, più di 10.000 collezionisti in Francia, presenterà una selezione di veicoli commerciali, rari in un Salone come Rétromobile. – il colore sarà il tema dominante per DS Automobiles: nel 1955, al Grand Palais, i colori della DS avevano fatto scalpore al momento del lancio e gli... leggi tutto
Révolutionnaire!

Révolutionnaire!

La Citroën AX compie 30 anni! Nata dalla matita del designer Trevor Fiore, la AX fu lanciata al Salone di Parigi nel settembre del 1986 nella sola configurazione a tre porte, proprio per questo motivo andò ad affiancare la Visa che invece forniva anche l’opzione delle 5 porte.La vettura, che era frutto di un progetto completamente nuovo, traeva beneficio dagli studi effettuati con il prototipo ECO2000 registrando un peso (circa 650 Kg a vuoto) ed una resistenza aerodinamica particolarmente contenuti.La AX inoltre portò al debutto la nuova famiglia di motori a benzina TU da 954, 1124 e 1360 c.c., destinata ad equipaggiare svariati modelli del gruppo PSA nell’arco dei vent’anni successivi. Nel 1988 il listino fu completato dall’arrivo della versione 5 porte, che sancì la fine della produzione della Visa, e del motore diesel da 1.4 litri. Nello stesso anno la gamma si arricchì della versione Sport, equipaggiata con il motore da 1290 c.c. da 95 CV della cugina 205 Rallye, dalla quale riprese anche il colore bianco e l’equipaggiamento spartano. La grinta del motore alimentato con due carburatori doppio corpo, unita al peso “piuma” della AX permettevano una velocità massima di 185 Km/h e ne fecero una beniamina degli sportivi. Molti la utilizzarono come base per molte competizioni sportive sia nei rally che nei circuiti. Questa non fu però l’unica versione destinata ai piedi più pesanti, che potevano scegliere anche la GT da 1360 c.c. e 85 CV con un allestimento meno essenziale. L’unico leggero restyling della carriera per la AX arrivò nel 1991 e, mentre esteriormente fu quasi impercettibile, (nuovi paraurti e portellone posteriore,) l’interno guadagnò una plancia dall’aspetto... leggi tutto
è tornato …

è tornato …

http://www.riasc.it/wp-content/uploads/2015/12/LeCitroen.mp4   Il R.I.A.S.C. vuole chiudere il 2015 in bellezza!è tornato il periodico informativo del Registro, è tutto nuovo.Nuovo il formato, nuova la grafica, nuova la redazione e nuovo il Direttore! Da questo numero in poi alla guida della rivista ufficiale R.I.A.S.C. ci sarà Alfredo Albertini, grande giornalista già dell’Editoriale Domus, da sempre Citroënista ed amante delle auto storiche. En Avant “Le Citroën”!Presto arriverà nelle cassette della posta dei soci … Buona... leggi tutto
In Citroën Italia la prima Certificazione R.I.A.S.C.

In Citroën Italia la prima Certificazione R.I.A.S.C.

Le porte della filiale italiana della Citroën Italia di via Gattamelata 41 a Milano si sono aperte sabato 18 novembre in occasione della prima sessione di certificazione effettuata dai commissari della neonata Commissione Tecnica del R.I.A.S.C. (Registro Italiano Auto Storiche Citroën). Quattro le vetture dei soci del registro che ambivano all’iscrizione all’Albo d’Oro, per ottenere la quale occorrono almeno 80 punti di merito sui cento disponibili: due SM a carburatore, una del 1971 e l’altra del 1972, una XM 3.0 V6 del 1990 e una CX 25 Gti Turbo del 1996. Le auto sono state esaminate secondo le norme F.I.V.A. (Féderation Internationale des Véhicules Anciennes) da una decina di commissari, ciascuno dei quali specializzato in uno o più modelli storici della marca del Double Chevron. La prima verifica ha riguardato la corretta corrispondenza di telaio e motore, si è quindi passati alla carrozzeria, agli interni e infine al sottoscocca dopo aver alzato la vettura sul ponte. Ogni difetto o imperfezione riduce il punteggio: se l’errore è grave, come ad esempio il colore sbagliato della verniciatura o i sedili di una serie o di un modello diversi possono essere sottratti fino a venti punti. Alla fine della mattinata sono state consegnate ai proprietari le targhe con i relativi punteggi, che sono risultati tutti molto elevati: la CX 25 GTi Turbo del 1986 di Flavio Miglio ha ottenuto infatti 96 punti, la XM V6 3.0 del 1990 di Paolo Bravi 98 punti, la SM del 1972 di Pietro Ciccone 98 punti e la SM del 1971 di Alessandro Tirindelli 95 punti. Nel corso del 2018 sono previste altre sedute di certificazione,...
Il R.I.A.S.C. a Merano

Il R.I.A.S.C. a Merano

Quest’anno  il RADUNO R.I.A.S.C. 2017 sarà un evento INTERNAZIONALE. Eh sì, dalle ruspanti & rustiche campagne e discoteche della Val Tidone 2016, si passerà al raffinato “International  Merano & Tirolo Style 2017”. Il raduno si svolgerà infatti nella spettacolare cornice di Merano e nei luoghi magnifici e suggestivi del Tirolo, e vedrà la partecipazione di equipaggi provenienti oltre che da tutta Italia, anche da Germania, Svizzera, Austria, Francia, Olanda ecc.. L’evento è organizzato dal nostro delegato Carlo Ottone,  in collaborazione con “Old Classic Car Merano”. Avrà una durata di 3 giorni così da renderlo appetibile anche da chi arriverà anche da più lontano, i giorni scelti sono 23/24/25 giugno 2017. Ci sarà anche una simpatica  gara di regolarità, e ci sarà modo di vedere delle auto pazzesche: Traction, B2, DS/D/ID, Chapron,  2CV, Dyane,  CX, SM, HY, XM, BX, GS/GSA, AX, VISA, XANTIA,  C6, e tanto tanto tanto ancora.   questo raduno è diverso dal solito perché organizzato dal CCM Team di Merano in collaborazione con il RIASC. Si tratta di un gruppo di appassionati non costituiti in club che dedicano del loro tempo per la passione per queste vetture. il PROGRAMMA Venerdi 23.06.2017 – Quota iscrizione Euro 20,00 Dalle 15,30 h: Ritrovo in via Portici a Merano (centro storico). 16,45 h: Degustazione di vini e merenda tirolese presso la cantina Meran Burggräfler Via  Cantina 9, a Marlengo ca 10 min da Merano. Dalle 19,30 h: Ritrovo presso il Bus Terminal (parcheggio) in via Piave sulla sinistra in direzione periferia, dirimpetto all’Hotel Meranerhof. 20,00 h: Partenza in direzione Scenna e cena a proprie spese presso il ristorante Thurnehof. Sabato 24.06.2017...
Al via la Commissione Tecnica R.I.A.S.C.

Al via la Commissione Tecnica R.I.A.S.C.

Un week end assolutamente proficuo! Nella riunione preliminare di sabato 4 e domenica 5 marzo si sono definite le basi per partire con un discorso ampio e ben organizzato che porterà i commissari di modello ad organizzare specifiche sessioni di analisi in occasione delle quali verranno appunto analizzate le Citroën storiche dei proprietari che ne hanno fatto richiesta. Presto ci saranno nuovi sviluppi che riguarderanno i particolari e le modalità di richiesta, tutti gli aderenti al R.I.A.S.C. saranno informati ed aggiornati, sia tramite il sito web, la pagina facebook ed il nostro periodico informativo “LeCitroën”  ...